Finale Nazionale Under 15 Maschile 2014

REGOLAMENTO

Partecipano 28 squadre (la regione Valle d’Aosta non partecipa alla Finale Nazionale Under 15/M).
 
FORMULA FASE DI QUALIFICAZIONE
Partecipano 16 squadre, così suddivise:
 
  • le prime classificate delle seguenti Regioni: ABRUZZO – BASILICATA - ALTO ADIGE - FRIULI VENEZIA GIULIA – MOLISE – SARDEGNA – TRENTINO – UMBRIA;
    le seconde classificate delle seguenti Regioni: LAZIO - LOMBARDIA – PIEMONTE – PUGLIA - VENETO;
    le terze classificate delle seguenti Regioni: LOMBARDIA – VENETO – LAZIO (ripescata).
 
Le 16 squadre verranno suddivise in quattro gironi da quattro squadre che si disputano con la formula del girone all’italiana con gare di sola andata; i gironi saranno formati in base al ranking qualitativo delle Regioni con la formula del “serpentone”, sorteggiando le ultime quattro squadre del ranking al fine di evitare di inserire squadre della stessa Regione nello stesso girone.
L’arrivo presso la sede di gioco è previsto per il martedì sera, le gare si effettueranno per tutto il mercoledì e la mattinata del giovedì.
 
Al termine le quattro squadre prime classificate dei 4 gironi si qualificano per la Fase Finale; le altre 12 squadre non qualificate ritorneranno presso le rispettive sedi.
 
FORMULA FASE FINALE
Partecipano 16 squadre, così suddivise:
  • le 4 squadre vincenti la fase di qualificazione;
    le prime classificate delle seguenti Regioni: CALABRIA – CAMPANIA - EMILIA ROMAGNA – LAZIO – LIGURIA – LOMBARDIA – MARCHE – PIEMONTE – PUGLIA – SICILIA – TOSCANA – VENETO.
 
Le 16 squadre saranno suddivise in quattro gironi da quattro squadre che si disputano con la formula del girone all’italiana con gare di sola andata; i gironi saranno formati in base al ranking qualitativo delle Regioni con la formula del “serpentone”, sorteggiando le quattro squadre vincenti la Fase di Qualificazione al fine di evitare di inserire squadre della stessa Regione nello stesso girone.
L’arrivo delle 12 squadre è previsto nella mattinata del giovedì e le gare inizieranno nel pomeriggio di giovedì e termineranno verso le ore 13,00 della domenica.
 
Al termine dei gironi si disputeranno quarti, semifinali e finali secondo la formula delle finali nazionali a 16 squadre disputate fino alla stagione scorsa, per aggiudicare il Titolo di Campione d’Italia Under 15 Maschile 2013/2014.
 
In caso di rinuncia di qualche squadra o per le regioni che non dovessero disputare il campionato, si procederà a ripescare in ordine prioritario le seguenti squadre delle Fasi Regionali a partire dalla quarta regione e successive in classifica del ranking qualitativo:
  • la terza classificata della Regione LAZIO (già ripescata);
    la seconda classificata della Regione TRENTINO;
    la terza classificata della Regione PUGLIA;
    la seconda classificata della Regione MARCHE;
    a seguire in base alla classifica del ranking qualitativo.
 
Le eventuali squadre ripescate, sia nella Fase di Qualificazione che nella Fase Finale, saranno aggiunte alle 4 squadre da sorteggiare; pertanto il sorteggio deve completare anche il girone dove erano inserite le eventuali squadre rinunciatarie, evitando ovviamente di inserire squadre della stessa Regione nello stesso girone.

LIMITI DI ETA'
Possono partecipare gli atleti nati negli anni dal 1999 al 2002.
 
ALTEZZA DELLA RETE
Metri 2,35.

DURATA DELLE GARE
3 sets su 5 con Rally Point System.
 
NOTE TECNICHE
Nel Campionato Under 15 Maschile possono essere utilizzati Primo e Secondo LIBERO.
 
COMPOSIZIONE SQUADRE
Gli atleti da utilizzare nella finale nazionale da parte di ogni società partecipante possono essere al massimo 12 o 13 (nel caso della presenza del secondo Libero) non variabili per tutta la durata della manifestazione, trattandosi di fase a concentramento.
Il Libero e l'eventuale 2° Libero possono essere nominati gara per gara e quindi non è obbligatorio che le due figure tecniche siano rivestite sempre dallo stesso atleta per tutta la durata della manifestazione